L'allergia allo sperma, colpisce le donne e in rari casi gli uomini

Allergia allo sperma: un problema sottovalutato?

4. gennaio 2017

Oggi parlare di allergie è all’ordine del giorno. Ma ce n’è una di cui non parla quasi nessuno: l’allergia allo sperma. Essendo ancora un tabù così grande, l’argomento è poco studiato anche da un punto di vista medico-scientifico. Solo per quanto riguarda gli USA esiste una stima, secondo cui circa 30.000 donne sarebbero coinvolte. Ma il numero reale è probabilmente molto più alto. Le donne coinvolte non fanno affidamento né sul loro medico di fiducia né su uno psicologo. Pur non essendo strettamente legato ad Amorex, l’argomento ha spesso a che fare con il rifiuto psicologico del partner, come vedremo. Lo possiamo quindi in qualche modo considerare causa di possibili separazioni. 

I sintomi dell’allergia allo sperma

Una reazione allergica avviene quando la donna è venuta a contatto con il liquido seminale del partner sessuale. La pelle e le mucose reagiscono in modo tipicamente allergico con bruciori, pruriti, rossori e gonfiori della pelle. Talvolta possono presentarsi anche difficoltà nella deglutizione, cattiva circolazione o addirittura shock anafilattico.
In realtà le donne coinvolte non sono effettivamente allergiche allo sperma, bensì all’antigene prostatico specifico (PSA), un enzima sintetizzato dalle cellule della prostata, contenuto nel liquido seminale. 1

Come viene diagnosticata

Per diagnosticare una allergia allo sperma è necessario aver precedentemente escluso tutti gli altri fattori allergenici coinvolti nel sesso, come ad esempio latex, detergenti, lubrificanti, profumi, ecc. 2 Il rilevamento dell’allergia viene effettuato tramite prick test, il classico test allergologico cutaneo sull’avambraccio, utilizzato generalmente anche per determinare allergie respiratorie ed alimentari.

Allergia allo sperma: il prick test

Il classico prick test per determinare l’allergia

 

L’allergia allo sperma negli uomini

Se le reazioni allergiche maschili allo sperma altrui non sono attualmente documentate, si osserva però un raro ma problematico fenomeno: alcuni uomini mostrano al contatto della pelle col proprio sperma sintomi simil-influenzali, come naso che cola, febbre e stanchezza. Questi sintomi spariscono solo dopo alcuni giorni. Si parla in questo caso di Sindrome Post-Orgasmica (POIS)3, una malattia autoimmune riscontrata in rari casi negli uomini, nella quale il sistema immunitario reagisce in modo ipersensibile contro l’organismo.

Aspetti psicologici dell’allergia allo sperma

Questa allergia si presenta più frequentemente nelle donne con maggior necessità di controllo. Depressione, disturbi dovuti allo stress o le conseguenze di abusi sessuali possono altrettanto portare a tali reazioni. 4
In diverse ricerche si osserva come le donne, che soffrono di questo problema col partner, abbiano lo stesso problema nei rapporti sessuali con altri partner. La realtà risulta tuttavia diversa: se da una parte le donne sviluppano l’allergia nel corso di una relazione, dall’altra le stesse donne non presentano sintomi nel momento in cui hanno rapporti sessuali con altri partner.

Se si volesse indagare la questione nell’ottica del dottor Ruediger Dahlke, medico e psicoterapeuta tedesco, conosciuto per la sua teoria corpo-anima, potrebbe trattarsi di un inespresso, forse inconscio, rifiuto del partner così come dei rapporti sessuali con lo stesso.

Se avete avuto questo problema, raccontateci la vostra esperienza.

Potete seguirci anche su Facebook, Twitter e Instagram.


Fonti

1 Wolfgang Harth,Uwe Gieler: Psychosomatische Dermatologie. Verlag Springer. 2006.

2 Ludger Riem: Allergologische Raritäten im erotischen Spannungsfeld. In: MMW – Fortschritte der Medizin, ebruary 2016, Volume 158, pp 16–16

3 Marcel D. Waldinger and Dave H. Schweitzer: Postorgasmic Illness Syndrome: Two Cases. in: Journal Of Sex & Marital Therapy, Vol. 28 , Iss. 3,2002. 
http://dx.doi.org/10.1080/009262302760328280

4 Wolfgang Harth,Uwe Gieler: Psychosomatische Dermatologie. Verlag Springer. 2006.