weltfrauentag-8-mai

Tradimento femminile: donne più infedeli degli uomini?

7. marzo 2017

In occasione della giornata mondiale della donna parliamo stavolta di tradimento. Perché trattare una simile tematica proprio in questa giornata? Vediamolo insieme.

Generalmente, quando si parla di tradimento all’interno di una coppia, si tende automaticamente a pensare che il colpevole sia l’uomo. Ma se invece il più delle volte non fosse così? Sempre più studi scientifici sull’argomento evidenziano che, quanto a tradimento, le donne sembrano avvicinarsi agli uomini o addirittura li sorpassino! Uno studio inglese 1 del 2012 conferma che le donne in una relazione stabile hanno in media 2,3 amanti, mentre gli uomini solo 1,8.

Insoddisfazione sessuale, volontà di rifarsi dopo che lui ha tradito lei o banale frustrazione possono essere cause dell’infedeltà femminile. Ma non sono le uniche, come vedremo fra poco.
“Nonostante la donna si senta sessualmente ed emotivamente bene con il partner, questo non è garanzia della sua fedeltà”, dice lo psichiatra americano Richard Friedmann.
“Sempre più spesso gli psicologi non riescono a darci delle spiegazioni convincenti. Sebbene cerchino di motivare l’infedeltà con l’ormai classico disturbo nella relazione genitore-figlio, si rendono conto che questo tipo di spiegazioni non è sufficiente. Elementi quali la genetica, gli ormoni e le relazioni neuronali influenzano molto di più il tradimento, come mostra la ricerca scientifica recente”. 2
Cosa sta quindi realmente alla base dell’infedeltà femminile?

La prova a carico ha un nome scientifico complicato: disordine ipoattivo del desiderio sessuale (hypoactive sexual desire disorder – HSDD). Questa disfunzione sessuale implica che, dopo alcuni anni di relazione, molte donne sentano sempre meno il bisogno di avere rapporti sessuali con il partner. L’HSDD colpisce circa il 21-36% delle donne europee 3, 4. Mentre l’uomo tende a deprimersi per questo fatto, sentendosi punto sul vivo, la donna si ritrova frustrata, in quanto non prova più desiderio per lui.

E poi accade una cosa inaspettata. Improvvisamente lei sente un desiderio sessuale irresistibile… ma per un altro uomo! Questa sensazione la stupisce. Ma cos’è successo?
Alcune sostanze neurobiochimiche giocano un ruolo importante in tali situazioni, “segnalando” alla donna uomini con un elevato livello di testosterone. E proprio nei giorni fertili del suo ciclo, lei tende quindi a trovare irresistibile l’uomo “tutto muscoli”. Perfino donne che vivono in una relazione stabile quindi possono sentirsi disposte ad una scappatella. 5

Altri studi segnalano un’evidente correlazione tra i giorni fertili della donna e la vasopressina presente nel sangue. La vasopressina, detto in parole povere, è l’ormone che regola la fedeltà e la fiducia tra i partner. È molto interessante vedere come il livello di questo ormone si abbassi, in modo simile all’ossitocina, quando la donna si trova nel periodo fertile del suo ciclo. 6 E subito dopo l’ovulazione i livelli di questi ormoni si normalizzano. Anche questo elemento potrebbe indicare, che la donna in questo periodo, non abbia la disposizione neurobiochimica tipica della fedeltà.

Può uno spray all’ossitocina prevenire l’infedeltà?

Esistono anche studi sull’argomento, i quali hanno testato uno spray all’ossitocina, dimostrando come un prodotto di questo tipo non avesse in realtà sulla donna alcun effetto. Al contrario: la sua percezione sociale diventava “annebbiata” sotto l’influenza di tale spray. Le donne si ritrovavano incapaci di percepire correttamente situazioni sociali, come quelle di lite o di rabbia. 

Spray all'ossitocina

Immagine dal sito www.mitindo.it

 

 

 

 

Secondo lo studio Diffusione e valutazione dei problemi di salute sessuale, “l’ossitocina riduceva l’attività della corteccia visiva primaria, quindi di quell’area del cervello dove vengono elaborati i segnali visivi, collegata alla percezione sociale. L’ossitocina impediva la percezione di situazioni amichevoli così come ostili.” 7
Sembra inoltre che uno spray all’ossitocina non induca nella donna alcun desiderio sessuale per il partner, come hanno scoperto in un ulteriore studio i ricercatori dell’Università di medicina di Vienna. 8
Si rassegnino quindi gli uomini che pensavano di eliminare il rischio di infedeltà femminile grazie ad uno spray all’ossitocina.

C’è infine un’altra sorpresa nell’endocrinologia del ciclo femminile: nella fase follicolare, fino all’ovulazione, le donne sembrano essere più sensibili agli odori, come abbiamo già discusso nel nostro articolo Per trovare il principe azzurro meglio seguire il naso. Questo aspetto le potrebbe rendere più capaci di percepire certi feromoni, che indicano la disposizione genetica di un potenziale amante. Nella fase follicolare le donne hanno anche una soglia del dolore più alta, la quale si riabbassa significativamente dopo l’ovulazione. È possibile che questo le renda persino più impetuose e inconsciamente disposte a rischiare addirittura di perdere il partner, pur di seguire l’istinto dettato dalla biochimica. Progesteroni ed estrogeni sarebbero, secondo gli studiosi, gli ormoni responsabili di tale neuromodulazione sensoriale, che si verifica durante il ciclo. 6

Stiamo quindi cercando di giustificare la donna in caso di tradimento? Ovviamente no, ma perché non approfittare proprio della giornata mondiale della donna per rendersi conto di tutti questi aspetti della femminilità ancora poco considerati? Fortunatamente per le donne che dovessero cedere alla tentazione, gli uomini sono più disposti delle donne a perdonare una scappatella, come dimostrano diverse ricerche.

E se la cosa dovesse risultare difficile anche agli uomini, c’è sempre AMOREX! Le sue sostanze nutraceutiche migliorano gli stati di nervosismo e le funzioni psicologiche durante una crisi di coppia o in caso di separazione.

 

Fonti: 

1 (1) http://www.dailymail.co.uk/news/article-2145925/Women- beat-men- adultery-stakes- Ladies-2- 3-secret-lovers- affair-compared- 1-8- blokes.html

2 (2)Friedmann, RA: Infidelity lurks in your Genes. May 22, 2015, Sunday Review, NewYork Times.

3 (3) Men's sexual response to female partner's intranasal oxytocin administration for hypoactive sexual desire disorder: an open prospective cohort study Dana A. Muin, M.D., M.Sc., Safoura Sheikh Rezaei, M.D., Max Tremmel-Scheinost, M.D., Mohamed Salama, Ph.D., M.D., Anton Luger, M.D., Michael Wolzt, M.D., Peter W. Husslein, M.D., Michaela Bayerle-Eder, M.D.; in: in: Fertility and Sterility, Volume 107, Issue 3, Pages 781–787. DOI: http://dx.doi.org/10.1016/j.fertnstert.2016.12.003 |

4 (4) Graziottin, A. Prevalence and evaluation of sexual health problems—HSDD in Europe. J Sex Med. 2007; 4: 211–219

5 (5) Steinbach, X. et al.: Human pheromones: Do ‚copulins’ have an effect on men’s testosterone levels and social behavior?, Paper for ISHE Conference, Vienna, 2013.

6 (6) Liedman R1, Hansson SR, Howe D, Igidbashian S, McLeod A, Russell RJ, Akerlund M.: Reproductive hormones in plasma over the menstrual cycle in primary dysmenorrhea compared with healthy subjects. In: Gynecological Endocrinology, 2008 Sep;24(9):508-13. doi: 10.1080/09513590802306218. doi: 10.1080/09513590802306218.

7 (7) Hecht EE, Robins DL, Gautam P, King TZ.: Intranasal oxytocin reduces social perception in women: Neural activation and individual variation.In: Neuroimage. 2017 Feb 15;147:314-329

8 (8) Bayerle-Eder Michaela, et.al: Men's sexual response to female partner's intranasal oxytocin administration for hypoactive sexual desire disorder: an open prospective cohort study. In: Fertility and Sterility, Volume 107, Issue 3, Pages 781–787. DOI: http://dx.doi.org/10.1016/j.fertnstert.2016.12.003 |

9 (9) Alves B, Ibuki F, Gonçalves AS, Teixeira MJ, De Siqueira SR: Influence of Sexual Hormones on Neural Orofacial Perception. In: Pain Medicine, 2016 Dec 29. pii: pnw272. doi: 10.1093/pm/pnw272. [Epub ahead of print]