sobre as rochas

L’estate finisce ma il tuo cuore è spezzato

23. agosto 2016

“L’estate sta finendo e un anno se ne va – 
Sto diventando grande lo sai che non mi va. 
Una fotografia è tutto quel che ho – 
ma stanne pur sicura io non ti scorderò. “

Come recita la canzone del celebre gruppo dei primi anni ottanta, i Righeira, l’estate è ormai agli sgoccioli e il profumo degli amori sbocciati sotto gli ombrelloni sta svanendo.

Spesso, anche se il periodo estivo è breve, ci troviamo a vivere emozioni fortissime, che vediamo poi sfumare con la fine delle vacanze estive, vedendoci costretti ad allontanarci da chi, anche se per poco, ha reso i nostri momenti estivi magici. Perché allontanarci da una persona con cui abbiamo condiviso poco tempo fa così male?

Perché il distacco dagli amori estivi e in generale dagli amori, ci causa un dolore così insopportabile? Negli Stati Uniti, la depressione adolescenziale dovuta alla fine di una relazione è in netto aumento.
L’ossitocina (OT), un neuropeptide secreto dai mammiferi di entrambi i sessi, è stata una variabile importante negli studi in materia di attaccamento e stress.
Uno studio condotto in America1 ha trovato una possibile correlazione tra la fine di una relazione (romantic break-up), ossitocina e cortisolo.
Il cortisolo è un ormone direttamente secreto dalle ghiandole surrenali, prodotto normalmente dal nostro corpo, che viene anche detto “ormone dello stress” in quanto l’organismo ne produce una quantità maggiore in risposta a situazioni di allerta, di fronte a serie carenze alimentari dovute a diete drastiche e digiuni o come conseguenza di esercizio fisico di intensità elevata. L’aumento del cortisolo influenza molteplici aspetti del nostro metabolismo. Il cortisolo infatti ha una azione inibitoria indiretta sul sistema serotoninergico, in quanto attiva un enzima, la triptofano ossigenasi che diminuisce alla fine la disponibilitá di questo aminoacido.
Inoltre riduce la sensibilità dei recettori della serotonina nella corteccia prefrontale.

La serotonina, nota anche come “l’ormone del buon umore”, è un derivato del triptofano, che svolge un ruolo protagonista nelle prime fasi dell’innamoramento ed in generale dona una sensazione di benessere e serenità.
Sostanze che favoriscono questo stato di benessere serotonina-indotto possono risultare utili in quei momenti in cui il distacco dalla persona amata risulta insopportabile.
AMOREX®  contiene queste sostanze. È un Nutraceutical a base della pianta Griffonia Simplicifolia contenente 5-idrossi-triptofano, un precursore naturale della serotonina così come l’aminoacido SAMe, che svolge un ruolo importante nel equilibrio tra la serotonina e la dopamina.  
AMOREX costituisce l’aiuto naturale  in fasi di stress romantico e emozionale, alleviando il dolore dovuto al distacco o alla perdita da persone amate o care.

Un’amore finisce, cambia, passa, svanisce – l’importante è non lasciarsi sopraffare dal dolore e dallo stress della perdita, ma reagire e tornare a sorridere.

di Gaia Vitali

1  Bivens, Amelia Shannon, and Marian W. Roman. “Attachment, Oxytocin, and Cortisol Reactivity in Young Women after Romantic Break-up.” (2014).